Indicazioni stradali

Mi fermano per strada, smarriti, preoccupati, incerti. Mi fermano, intravedono in me modi gentili, disponibilità, sicurezza. Mi vedono, credono io sia del posto.

– Mi scusi, sa dov’è via Battistini?

– Sto cercando Campo Santa Margherita.

– Devo raggiungere il San Camillo.

– Sa dov’è la fermata dell’autobus?

Li ascolto pazientemente, soffermandomi sulle loro parole. Mi concentro, ripercorro la strada nella mia mente. Poi sorrido. La so.

– Vada dritto, al semaforo giri a destra. Incontrerà un bivio, lei prenda a sinistra.

– Deve tornare indietro, lo vede quel cartello? lì deve girare a destra.

– Alla rotonda prenda la terza uscita.

Li vedo rincuorati, contenti, grati. I loro sguardi riprendono luce. La voglia di ripartire, di raggiungere la meta ravviva i loro movimenti. Se ne vanno più leggeri, rassicurati, ringraziandomi con sguardo affettuoso. Hanno ritrovato la perduta via.

Ignari.

Essi non sanno che nel momento in cui mi volto e riprendo la mia strada, mi rendo conto, con agghiacciante certezza, di avergli dato delle indicazioni totalmente sbagliate. Destra al posto di sinistra. Il Filippo Neri al posto del San Camillo, la terza invece che la prima, e così via.

Non esistono limiti alla mia fantasia, quando si tratta di dare indicazioni stradali.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...