Vivo la fase dello studente tisico

Vivo la fase dello studente tisico, dell’immobilità forzata, dei muscoli fiacchi, della schiena rigida. Vivo la fase dello studente tisico, della posizione seduta o orizzontale, del collo dolorante, dello sguardo affaticato. La fase dello studente tisico, la pelle violacea, il piedino agitato, il tic all’occhio. Lo studente tisico: teso, disperato e triste. Tisico: malaticcio, immobile, impossibilitato. Tisico: nevrotico, sottratto, diminuito.

Vivo la fase dello studente tisico: immagino distese verdi, piedi stanchi dal troppo camminare, sporchi di fango. Immagino di rimanere senza fiato, per il troppo correre e il troppo ridere. Immagino di arrampicarmi su un albero, calarmi dentro una grotta, nuotare fino a non sentire più le braccia. Immagino l’Amazzonia e Santiago, le montagne e l’oceano, la bicicletta e le onde.

E invece sono seduta su una sedia e scrivo al computer.

Advertisements

One thought on “Vivo la fase dello studente tisico

  1. Hm, this doesn’t bid too well for you near future. Sighing for Chile, while being in the green set of Ireland – hat’s what poor Hythloday did (P. Murray’s Hythloday, not St. Thomas More’s).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...