Spazzoloni, declamazioni letterarie rivolte al secchio e polipi neri

Ho appena scoperto che se ripeto a voce alta mentre passo lo straccio in cucina, mi concentro benissimo.

Quando la prossima settimana andrò a parlare con la professoressa di quello scrittore lì, che dite, posso portarmi appresso secchio e spazzolone e mettermi a pulire il pavimento dello studio? …”Ehm, le spiace se le dò una bella passata con lo straccio mentre discutiamo? No, sa, ehm, mi rilassa molto…!”

Stanotte invece ho sognato che il tasto dell’ascensore si era trasformato in un polipo nero che si nascondeva nel mio zaino, e quindi non potevo tornare a casa. Si accettano interpretazioni.

Annunci

4 thoughts on “Spazzoloni, declamazioni letterarie rivolte al secchio e polipi neri

  1. Quando la prossima settimana andrò a parlare con la professoressa di quello scrittore lì, che dite, posso portarmi appresso secchio e spazzolone e mettermi a pulire il pavimento dello studio?

    Direi che questa è un’immagine plausibile del futuro della ricerca nell’Università italiana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...