Di corridoi, soffitti e angoli bui

Io quando ero piccola facevo un gioco che camminavo per il lungo corridoio delle case dove abitavo (tutte le case della mia infanzia erano case vecchio stile con un lungo corridoio, lunghissimo per me che ero piccola), guardando il soffitto attraverso uno specchio che tenevo in mano. In questo modo, mentre camminavo mi sembrava in effetti di stare camminando a testa in giù, sul soffitto. Mi immaginavo allora che mia sorella nel cercarmi mi trovasse all’improvviso  a camminare con non-chalance appesa al soffitto di casa. Mi piaceva quella sensazione. Ogni tanto lo faccio ancora.

Anche se poi l’altra notte  ho sognato che appesa al soffitto di casa non c’ero io che passeggiavo ma una tarantola nera e pelosa che dormicchiava penzoloni sul lampadario.

Nei giorni della neve sono rinvenuti in questa casa due oggetti strategici: il primo è uno spremi agrumi. Era nascosto in una credenza della cucina sospetta di essere una colonna portante della casa, e che quindi non viene mai aperta. E’ possibile che dentro ci siano nascosti tra una scatola di bicchieri e una pentola,  chissà quali altri tesori inesplorati. Il secondo è una stufetta elettrica, rinvenuta anche questa in uno dei buchi neri di questa casa, angoli bui e misteriosi dove l’uomo ancora non ha posato né piede né sguardo, e cioè l’armadio a muro. Anche la stufetta si è rivelata un dono del fato, visto il freddo di questi giorni e visto che in cucina non c’è il termosifone. Tanto appena arriva la bolletta della luce verrà nuovamente dismessa e dimenticata in un angolo.

Comunque oggi ho fatto la mia prima spremuta di arance dopo anni e anni di astinenza. E’ stato bellissimo.

Advertisements

2 thoughts on “Di corridoi, soffitti e angoli bui

  1. guardando il soffitto attraverso uno specchio che tenevo in mano. In questo modo

    Dunque, ci ho subito provato ma forse non ho capito bene come funziona. Va detto che non ho corridoio, né lungo né breve?

    Comunque oggi ho fatto la mia prima spremuta di arance dopo anni e anni di astinenza. E’ stato bellissimo.

    È bello!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...