Sardia, amici capelloni, vento e sole.

La Sardia è lontana. La Sardia dista nove ore e mezzo di draghetto notturno. Per la Sardia c’è la cuccetta che costa novanta euro con i letti e le comodità, ma c’è anche il pontile fuori assieme al cane che non costa nulla basta avere un sacco a pelo e un compagno di viaggio uomo-termosifone. Vada per il romantico pontile all’addiaccio. Ho il naso chiuso e un po’ di mal di gola. Vuol dire che mi avete attaccato l’influenza? vuol dire che vi piaccio circondata di moccichini umidi e stropicciati? potete essere stati solo voi, visto che in questi giorni di natale non ho visto nessuno, salvo bobo il gatto toscano e una montagna di cibo che non posso mangiare visto che il mio colesterolo totale tocca i 400.

La Sardia d’inverno: il mirto sbattuto dal vento e il mare forza cinquanta. Il sole freddissimo e la gente col chi-uei. La mia amica che rincorre il pupo teppista, e il panettone profumo di capra.

La Sardia d’inverno senza macchina e senza moto. Un sacco a pelo e la campagna. Speriamo di dimenticarci che è capodanno e di passare una normalissima serata con i buoni amici ricci e capelloni e figliuolo new entry che ha appena imparato a correre.

Advertisements

2 thoughts on “Sardia, amici capelloni, vento e sole.

  1. Scusa,
    mi dici, per favore, COME hai trasferito il tuo blog da splinder a qui?? NON c’è splinder fra le piattaforme di wordpress…

    GRAZIE, continuo a leggerti ed aggiorno il tuo link 🙂

    Francesca.

  2. Ciao Francesca, grazie!
    senti devi utilizzare le istruzioni che ti aveva mandato splinder via mail qualche tempo fa per creare un file, e poi devi convertirlo nel formato giusto che wordpress si può succhiare (ehm, spiegazione molto professionale)…come puoi ben vedere non ci capisco molto, per cui ho trovato qualcuno che mi ha gentilmente aiutato…
    Un altro modo che a qualcuno ha funzionato (ma a me no) è di importare il blog prima su logga.me e poi su wordpress, qui spiega:
    http://perennementesloggata.wordpress.com/2011/11/15/missione-importazione-riuscita-ora-decidete-voi-che-fare/
    Fammi sapere, così ti posso seguire ancora anch’io, ciao!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...