O tu Blogger (petizione) e muratore poeta

O tu blogger che ogni tanto passi di qui, grazie!
O tu blogger che ogn tanto passi di qui e che ti chiami 403, grazie!
Sì perchè se non era per 403 io mica lo sapevo che siamo a rischio chiusura blog e se non era per 403 che ci avvertiva nel commento al post precedente, io mica mi accorgevo e perdevo tutto perdevo.
Allora dovete sapere che io oggi dovevo studiare tutto ma tutto il giorno, perchè il giovedì non devo andare a scuola e oggi non ho preso il treno, allora studiavo. Ma ora no. Ora io mi sono salvata tutto il blog su Word, perchè sono antica, e ancora non l’ho capito come si fa a trasportarsi il blog su un’altra piattaforma, blogspot o word press, ora vediamo. Ora 403 ci spiega tutto
O tu blogger che passi di qui e ogni tanto commenti! Tu dove vai? Blogspot o WordPress?
Io vengo con te.
Non lasciatemi sola.
Comunque sono venute 94 paginette di Word, con commenti e tutto quanto. Non ce ne sono proprio tanti di commenti, eh, perchè questo è un blog senza pubblicità,  però quelli che ci sono sono tutti belli. tranne quello dell’anonimo che mi ha detto di scrivere il mio numero su bagno dell’autogrill. Quello non l’ho capito. Però gli altri sì.

Poi volevo anche dirvi che oggi è venuto il muratore. Aveva la eRRe moscia e ha detto: sono disoRRientato. Poi ha detto: questa casa è proprio un cesso. Però non ce l’aveva con me che avevo messo tutto in ordine e fatto le pulizie perchè sapevo che veniva. Ce l’aveva con il proprietario della casa, che lo sapete no che questa casa dove abito sta un po’ così, agonizzante, con il sistema elettrico traballante e gli spifferi alle finestre e i muri che trasudano acqua e gocciolano quando piove. Ed è per questo che è venuto il muratore infatti. E ha fatto un bel buco sul muro. Poi l’ha richiuso con la malta scura. Scommetto che ora rimane così per un paio di anni. E insomma, è per questo che lui dice questa casa è un cesso. Ha ragione.
Però io mi chiedevo: ma quando viene il muratore, uno cosa fa? lo guarda lavorare così, rimanendo in piedi in silenzio a guardarlo come una specie di voyeur? oppure se ne disinteressa completamente e si fa gli affari suoi? oppure si mette gli occhialetti e fa le domande intelligenti (questa è malta o stucco? perchè l’acqua goccia? mi insegna?)?

Advertisements

10 thoughts on “O tu Blogger (petizione) e muratore poeta

  1. io ho una strategia di breve periodo che si chiama iobloggo.com e, se mai ci capissi qualcosa, una di lungo che si chiama wordress (verso blogspot non ho capito come e se si può migrare).

    per iobloggo si fa così:

    per prima cosa devi aprire un account su iobloggo.com e prima lo fai meglio è (iobloggo sta subendo l'impatto dell'esodo di massa da splinder e mi risulta che ci stia mettendo parecchio a mandare le mail di conferma quando ci si registra) nei prossimi giorni potrebbe essere un inferno (e speriamo che quella piattaforma non crolli sotto il peso di noi sfollati da splinder).

    apri un blog su quella piattaforma e ti scegli un template per quel blog

    poi devi andare nel menu "amministra" e scegliere la voce "importa archivi"

    scegli "splinder"

    e a quel punto hai una pagina che ti guida dicendoti cosa devi fare al tuo blog di splinder affinché iobloggo riesca a succhiarselo

    in particolare bisogna:

    1. segnalare il nome del blog di splinder da cui deve prendere i post.

    2. segnalare, con gli appositi menu a tendina, da che mese e anno a che mese e anno è stato attivo il tuo blog su splinder (quindi fai pure da maggio 2009 a novembre 2011).

    3. andare su splinder e cambiare il template del tuo blog copiando il codice che trovi lì.

    IMPORTANTE (nel caso splinder invece sopravvivesse): se il tuo template su splinder non è tra quelli standard attualmente disponibili oppure se lo è ma lo hai modificato devi copiarti da qualche parte il codice PRIMA di sostituirlo con quello di iobloggo (perché poi ce lo devi rimettere).

    4 e 5. impostare ora e paginazione del blog di splinder come ti dicono loro

    quindi dare il via all'operazione, che prende un po' di tempo… durante l'operazione il tuo blog su splinder sarà inguardabile e non navigabile, per via del template che gli hai incollato.

    alla fine dell'operazione dovresti avere un blog su iobloggo con i medesimi contenuti di quello di splinder.

    finita l'operazione rimetti su splinder il template che avevi, e ripristina la paginazione se prima l'avevi attiva.

    in questo modo il blog di splinder torna leggibile (finché dura 🙂

  2. Grazie 403, chiarissimo, in questi giorni provo!
    Senti ma com'è Iobloggo come piattaforma? non è che poi mi ritrovo in compagnia di tante ragazzine dodiicenni che parlano di smalti e Amici di Maria de Filippi? No eh!
    No, perché, ricordatevelo, che io sono vecchia, io la telvisione non ce l'ho.

  3. Senti ma com'è Iobloggo come piattaforma?

    Non lo so, tanto peggio di splinder non sarà (ma di sicuro neanche tanto meglio). Se vuoi una piattaforma "nobile" devi rivolgerti a blogspot o a wordpress, ma migrare verso quelle è più complesso che verso iobloggo (io magari farò un tentativo verso wordpress settimana prossima).

    Visto che poi la migrazione da iobloggo a wordpress è comunque possibile (anche se non mi è chiaro se si salvano i commenti nel trasbordo, parrebbe di no) nel caso poi si vede.

    I sono ben più vecchio di te e neppure io ho la tv ma tanti problemi "antropologici" sulla piattaforma non me ne fo (le questioni tecniche sono importanti invece, e iobloggo non mi pare dia più garanzie di splinder) e tu pensa che io ho pure un amico che ha sempre considerato splinder una piattaforma "per donnette e ragazzini" e mi ha sempre infastidito a riguardo.

    Pesonalmente penso che, in genere, un blogger ha i lettori che si merita, piattaforma o non piattaforma 🙂

  4. due ipotesi:

    1. iobloggo è sotto pressione per via dell'esodo e quindi le cose non funzionano come funzionavano fino a qualche giorno fa.

    2. sei un po' impedita.

    alla prima ipotesi non c'è soluzione, per la seconda ti mando un pvt.

  5. Pingback: plin plin | LaFenêtre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...