Io sono sorda

Io sono sorda. Lo so che a trent’anni uno non dovrebbe, ma mi sono convinta di esserlo. Allora, ho due teorie: o sono sorda, o sono distratta. Anzi, tre sono le cose: o sono sorda, o sono distratta, o il mio cervello ha un meccanismo interno autonomo che seleziona i rumori, le voci, i suoni. Le voci antipatiche, per esempio, il mio cervello semplicemente non le sente, le deseleziona dai suoni percepibili, ne attutisce il timbro, la tonalità si confonde, si monotonizza, cosicché il risultato è che io avverto un rumore – sì, qualcuno mi sta parlando in effetti – ma io non sento, non sento. Che dice? Questo per esempio mi capitava con una mia collega che, quando lei parlava, il mio cervello si desintonizzava completamente, si addormentava, assumeva uno stato di stupore soporifero tale da farmi dire una volta: ahh, L. mi fa l’effetto di un post-orgasmo (addormentamento fulmineo).
Un’altra ipotesi è che, siccome il mio corpo, il mio cervello e il mio cuore sono tre elementi sconnessi tra loro, nel senso che non si parlano, il mio cervello allora, quando si accorge che il mio cuore non l’ascolta, allora dà dei segnali al mio corpo di avvertirlo in qualche modo che le cose non funzionano. Lo so che questo dovrebbe essere un meccanismo volontario, ma ho pensato che in me non lo è, per cui il mio cervello si è premunito di un sistema subconscio di messaggi subliminali che mi avvertono quando sto facendo qualcosa che vada contro la mia stessa volontà. Mi spiego. Se per esempio esco con qualcuno che mi convinco che mi piace ma dentro di me non voglio ammettere che mi fa schifo, allora il mio cervello fa una cosa strana che per farmi capire che non èèèèè, allora mi chiude i condotti auricolari, cosicché io non capisco che cosa dice: e allora un dialogo si riduce a poche battute poco felici: “Cosa hai detto? Cosa? Non ho capito, cosa? Cosa? Cosa”? Nel frattempo dentro di me si svolge un dialogo poco più vivace ma pur sempre sulla stessa linea: “Che cazzo sta dicendo questo qui? Perché non capisco che dice, in che lingua sta parlando? No, è italiano, allora è l’accento, ma perché non capisco? Forse sono distratta, forse mi distraggo sui dettagli e perdo il senso globale, forse è l’emozione, cazzo, l’emozione”. Così quando dovrei ridere non rido, quando dovrei rispondere dico “cosa?” almeno tre volte, e poi alla fine ci studiamo tutti e due e io capisco che forse era il mio cervello che mi mandava i messaggi subliminali e che in effetti, forse, aveva ragione).
 Comunque. A scuola non sento i ragazzini, mille volte devo farmi ripetere che cosa hai detto? Mi sono detta: ma che io sia proprio così distratta che non ascolto quando mi si parla??? Allora sono andata dalla dottora e le ho detto: mi sa che sono sorda, che dice lei? E lei, dopo aver riso, mi ha prescritto la visita audiometrica e la visita otorinica. E io ho pensato: ridicola, con tutta la gente che sta male veramente…
Comunque, fatto sta che il giorno dopo trovo nella cassetta della posta un volantino pubblicitario che mi dice: vieni all’amplifon e ti facciamo la visita gratuita! Ho pensato: allora mi sa che sono sorda sul serio e dio lo vuole che io mi faccia curare…vabeh. Vado all’amplifon entro e domando: sono troppo giovine per fare una visita? Sì lo so che trenta non sono poi così pochi, ma la realtà è che paio sedicenne ancora.. E il tizio solo in questo studio deserto mi dice: ma nooooooo, certo si accomodi, venga che le facciamo tutto il trattamentoooooo… Tra l’altro in vetrina si diceva che a chi fosse venuto per la visita gratis gli avrebbero dato un regalino, io ho pensato che bello mi danno anche il regalino, ma mi sa che lo danno solo a quelli sordi veramente. Fatto sta che ho un condotto auricolare: pulitissimo (orgoglio-cottonfioc) e un udito pari a una persona leggermente raffreddata ma assolutamente nella norma. Dunque avevo ragione io, non sono sorda, è tutta colpa del fatto che cuore-corpo-cervello non si parlano se non sento. Non per niente ogni due settimane passo in officina.
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...